“Starry Eyes”: il film su Hollywood, rituali, sacrifici di sangue ed iniziazione occulta

starry-eyes-itunes-trailer

di Romina Malizia

“Starry Eyes”, finalmente un film da vedere con attenzione per cogliere parte di quella verità che viene nascosta e celata quotidianamente nonostante sia sotto gli occhi di tutti. Dietro i grandi poteri ed i grandi personaggi del mondo dello spettacolo e della politica governano sette massoniche, luciferiane, sataniche, occulte. In questo film vengono mostrati rituali esoterici, patti di sangue ed iniziazioni alla massoneria ed il satanismo. Vengono mostrate persone che scendono a compromessi e diventano marionette manipolate ed utilizzate da poteri occulti. E’ semplicemente la conferma a ciò che già tutti sanno e fanno finta di non vedere perchè troppo presi dalla propria vita fatta di superficialità e baggianate. Purtroppo finchè la massa continuerà a restare con gli occhi chiusi, continuando a trascorrere la propria vita mediocre e limitata cerebralmente…nulla cambierà nel mondo.

leadstarr2

http://www.losai.eu/starry-eyes-un-film-sull-elite-occulta-di-hollywood/

“STARRY EYES” : UN FILM SULL’ÉLITE OCCULTA DI HOLLYWOOD, CHE SPIEGA COME FUNZIONA VERAMENTE

Starry Eyes è un film horror prodotto nel 2014 dagli Stati Uniti la cui protagonista è Sarah Walker, un’aspirante attrice disposta a fare di tutto per entrare a far parte dell’elite di Hollywood. Attraverso la sua metamorfosi, il film descrive come il mondo dello spettacolo funziona realmente: rituali, sacrifici di sangue e iniziazione occulta. Starry Eyes è un tipico film horror: spaventoso, sanguinante e disgustoso. Ma la parte più inquietante di questo film non è la violenza o il sangue, ma è il fatto che vi è verità nella storia, una verità oscura che molti di noi preferirebbero ignorare. Il film ci sbatte tutto in faccia, comprese le implicazioni più terribili. Viene così denunciato il lato oscuro e depravato dell’industria dell’intrattenimento e la malatia delle persone che lo governano. Vengono mostrati agli spettatori i sacrifici di sangue, lo sfruttamento sessuale dell’élite e i riti satanici “necessari” a raggiungere ricchezza e ammirazione sociale.

Il film descrive piuttosto accuratamente il processo di ciò che accade ai livelli più alti del mondo dello spettacolo in cui l’abuso, lo sfruttamento, il controllo mentale, i rituali occulti, e il sangue dei sacrifici trasformano gli aspiranti artisti in burattini traumatizzati. [vedi “progetto Monarch” e MK Ultra]

Vediamo brevemente la trama: Sarah è la tipica ragazza americana che sogna di diventare una star di Hollywood. Dopo innumerevoli provini andati male, riesce finalmente ad ottenere il ruolo di protagonista in un film. Ma la fama ha un prezzo terribile: deve fare un patto di sangue con le persone che stanno dietro all’elite di Hollywood.

Guardiamo insieme qualche fotogramma tratto dal film ed analizziamone la simbologia esoterica.

starry romina malizia blog

Uno dei signori che presiedono la giuria durante il secondo provino di Sarah, indossa al collo un pentacolo. Il pentalfa (o stella a cinque punte) è un simbolo molto usato nel mondo della magia bianca, nera e della Massoneria. Per i massoni, il pentalfa racchiude un significato profondo che si riallaccia all’umanesimo iniziatico. Raffigura il mito cabalistico dell’Adam Kadmon (Lucifero – Satana), l’uomo che mediante l’iniziazione raggiunge la propria deificazione. [Tratto dal libro “I prìncipi del tramonto” di Paolo Baroni]. L’esagramma unicursale è un simbolo importante per la magia rituale e le società segrete occulte. Inoltre è il principale simbolo associato alla filosofia di Aleister Crowley: Thelema (considerato il padre del Satanismo moderno).

starry eyes

L’autore ed occultista inglese Aleister Crowley (1875-1947) variò questo fregio (già utilizzato nell’Ordine Ermetico della Golden Dawn) inserendo al centro una Rosa a cinque petali (simbolo del divino femminile), inaugurando una nuova figura ad undici punte (i cinque petali della Rosa più le sei punte dell’Esagramma), che secondo diversi autori rappresenterebbe il numero dell’unione divina. Questo simbolo è stato usato nelle mitologie greche e indù come un simbolo di dedizione alle leggi divine, ed è tuttora utilizzato come segno di appartenenza alla religione thélemita. [Fonte: Centro San Giorgio]

hexagram_crowley

Oggi, la Thelema viene insegnata da una società segreta estremamente influente nel settore dello spettacolo: l’Ordo Templi Orientis (OTO). Si tratta di una delle principali forze dietro il lato occulto e ritualistico di Hollywood. Una parte fondamentale degli insegnamenti dell’OTO è la magia sessuale – che troviamo tra l’altro anche in Starry Eyes.

Nella simbologia occulta, il colore rosso simboleggia la metamorfosi e il sacrificio. Dunque l’abito rosso indica che la protagonista sta avanzando nella sua iniziazione.

starry eyes

Quando il produttore cinematografico mette la sua mano sulla gamba di Sarah, lei ottiene un assaggio del vero prezzo della fama. Quando Sarah cerca di farlo smettere, lui le risponde: «Sarah è questa l’audizione. Ti trovi davanti ad un cancello. Lascia che io lo apra per farti entrare». L’uomo incappucciato simboleggia il rituale occulto. Lo abbiamo già visto in un altro film: Eyes Wide Shut di Stanley Kubrick, in cui – anche qui – è molto chiara l’allusione ai circoli di potere che stringono patti di ferro tramite cerimonie orgiastiche all’interno delle quali avviene di tutto. 

starry eyes film

Riuniti in cerchio, uomini e donne “rispettabili” ripetono ad alta voce delle frasi, mentre Sarah è sepolta sotto al pentagramma.

L’iniziazione massonica è considerata dai Massoni una vera morte simbolica (perché significata da simboli), rituale (perché operata in una ritualità), spirituale (perché pretende di mutare lo spirito) e addirittura mistica (perché pretende di uccidere l’io non-massonico dell’uomo e di unirlo all’entità sovra-umana chiamata GADU (Grande Architetto Dell’Universo – Lucifero – Satana). Alla morte iniziatica segue la rinascita iniziatica: si muore come profani e si rinasce massoni. [Tratto dal libro “Un manuale per conoscere la Massoneria” di Paolo M. Siano]

starry eyes hollywood

Il concetto di morte simbolica e rinascita è molto importante per le società segrete occulte. Nei circoli più esoterici, fin dall’antichità, i candidati all’iniziazione vengono lasciati in uno stanzino tappezzato in nero con simboli mortuari (chiamato “gabinetto di riflessione”) per un certo periodo, proprio a simboleggiare una “morte simbolica” che li porterà poi a “nascere di nuovo”.

starry eyes horror

Ci sarebbe ancora molto da dire e da analizzare, ma non vogliamo dilungarci troppo. Se qualcuno volesse leggere l’intera analisi del film può farlo cliccando qui (articolo in lingua inglese).

Trailer del film Starry Eyes: https://www.youtube.com/watch?t=10&v=WuLNiy7nBCE

Print Friendly, PDF & Email
Precedente Un arbusto del Molise efficace contro il cancro: Prunus spinosa trigno Successivo Prunus Spinosa Trigno: aggiornamenti sull'arbusto del Molise contro il cancro